GOVERNO CONTE BIS, TORNA IL MINISTERO ALLE PARI OPPORTUNITA'. ARCIGAY: "UN SEGNALE IMPORTANTE"

GOVERNO CONTE BIS, TORNA IL MINISTERO ALLE PARI OPPORTUNITA'. ARCIGAY: "UN SEGNALE IMPORTANTE"
Bologna, 5 settembre 2019 - "Salutiamo con favore il ritorno delle Pari Opportunità tra le deleghe del Consiglio dei Ministri del nostro Paese, dopo anni in cui quel tema era stato spostato a livello dei sottosegretari": lo dichiara Gabriele Piazzoni, segretario generale di Arcigay. Che prosegue: "Vogliamo leggere in questo ritorno il riconoscimento della centralità delle politiche di Pari Opportunità nel contrasto alle diseguaglianze, che affliggono a più livelli il nostro Paese e che sono un freno ostinato allo sviluppo e alla realizzazione degli obbiettivi di ogni cittadino o cittadina. L'associazione di questa delega a quella della famiglia suggerisce una prospettiva interessante, che ci riguarda da vicino: in questo senso accogliamo con grande sollievo l'uso del plurale - "famiglie" - che la neoministra Elena Bonetti ha usato nella sua prima dichiarazione pubblica, sintomo di una cultura inclusiva che si fa carico di tutti i tipi di famiglie, compreso quelle omogenitoriali. Rinnoviamo l'auspicio che questo governo voglia farsi carico di un'importante azione di contrasto all'odio, indispensabile dopo 14 mesi di vero e proprio odio istituzionale. Con speranza e con ottimismo, e con la promessa di non far mancare la nostra collaborazione ma anche le nostre critiche se necessarie, rivolgiamo quindi il nostro augurio di buon lavoro alla ministra Elena Bonetti e a tutta la compagine di governo.", conclude Piazzoni. 

Arcigay Verona: BASTA CON LA POLITICA FILO RUSSA: PRIMA I DIRITTI UMANI. Comunicato Stampa

Comunicato Stampa 13.08.2019
Arcigay Verona: BASTA CON LA POLITICA FILO RUSSA: PRIMA I DIRITTI UMANI. 


Il 10 Agosto è stato il secondo anniversario dalla scomparsa del cantante Russo-Ceceno ZELIM BAKAEV: il giovane e promettente artista, rientrato nel suo paese, è improvvisamente scomparso il 10 agosto 2017. Probabilmente sequestrato dalla stessa polizia cecena, torturato, ucciso e finito in una fossa comune, come probabilmente altre migliaia di persone. La sua colpa? Essere dichiaratamente gay. 

E' Online il sito del "PROGETTO MIGRANTI LGBT"

E' Online il sito del "PROGETTO MIGRANTI LGBT"

Il "PROGETTO MIGRANTI LGBT" è nato due anni fa dall'incontro, in occasione del progetto "Migranet" promosso da Arcigay di tre realtà venete che da tempo lavoravano indipendentemente nell'ambito dell'accoglienza e del supporto a persone migranti LGBT+
Lo Sportello Migranti Lgbt+ Arcigay Verona Boramosa di Padova e di GAGA Vicenza hanno condiviso pratiche e pensieri, e costruito una rete locale di gruppi e di sportelli che lavorano con persone migranti LGBT+ e questo sito www.migrantilgbt.it è uno dei risultati di questo lavoro.
Ci troverete riflessioni, approfondimenti, studi, report, normative, dibattiti e anche lotte per i diritti delle persone migranti.
Il lavoro è appena iniziato, se volete partecipare non esitate a scrivere e contattare!

Stonewall 50 - Apericena & Party

Sabato 6 Luglio 2019 per festeggiare i cinquant’anni dei moti di Stonewall, avvenuti in Christopher Street a New York nella notte tra il 29 e 29 giugno 1969 e che diedero il via al moderno movimento Lgbti, noi di PIANETA MILK abbiamo organizzato un Apericena/Party al quale siete tutt* invtat*
Gran Buffet e specialità con tanto bere e musica.
Dalle ore 19:30 presso la nostra sede in Via SCuderlando, 137 a verona nel quartiere di Borgo Roma.
Offerta di 8.00 Euro (Per il sostegno delle attività di Pianeta Milk Verona)
Info e prenotazioni: info@arcigayverona.org o tramite la messeggeria sulla pagina.
Tessera Arci o Arcigay